Spotify lascia a "bocca asciutta" gli utenti macOS: Safari non è più supportato

di

Se utilizzate Spotify tramite Safari per ascoltare musica sul vostro iMac, ci sono brutte notizie per voi. Infatti, la società ha deciso di non supportare più il noto browser di Apple.

Non è chiaro quali motivazioni abbiano spinto Spotify a prendere questa decisione, ma fatto sta che ora viene suggerito di scaricare l'apposita applicazione desktop oppure di cambiare browser. Su macOS, le principali alternative sono Google Chrome, Firefox e Opera.

In merito alla rimozione, la società ha rilasciato delle dichiarazioni che di certo non chiariscono meglio la questione: "Testiamo continuamente cose, aggiungendo o rimuovendo funzioni che migliorino sempre più Spotify. Siamo spiacenti che questo comporti l'impossibilità di utilizzare il Web Player che utilizzavate fino ad oggi. Non possiamo dire se e quando le nuove funzioni verranno ripristinate".

Quanto è interessante?
6