Spotify ha gli occhi puntati su gli audiolibri: vuole conquistare il mercato

Spotify ha gli occhi puntati su gli audiolibri: vuole conquistare il mercato
di

Il sorprendente aumento degli abbonati premium su Spotify, nonostante le numerose critiche volte alla piattaforma di streaming, potrebbero avere convinto gli investitori in quello che l’azienda svedese chiama “Investor Day 2022”. In tale contesto, però, è stato anche affermato che Spotify vuole puntare sul mercato degli audiolibri.

Durante la giornata di incontro con gli investitori, come ripreso da PhoneArena, il CEO di Spotify Daniel Ek ha dichiarato che a oggi il mercato dei libri vale 140 miliardi di Dollari circa e che, in esso, gli audiolibri contano per circa il 6%-7%. Dove però essi risultano essere un media più popolare, rappresentano circa il 50% del mercato; in aggiunta, la crescita della categoria è del 20% ogni anno. Per Ek, in conclusione, l'industria degli audiolibri è una "opportunità annuale da 70 miliardi di dollari".

Di conseguenza, anche il capo della sezione audiolibri di Spotify, Nir Zicherman, ha affermato che l’azienda intende puntare molto su tale segmento in quanto “rappresenta un’opportunità davvero unica”: l’espansione drastica sarà naturale a partire dai prossimi mesi e mirerà a introdurre gli appassionati di musica e podcast a questo contenuto offrendo la possibilità di acquistare e ascoltare qualsiasi audiolibro direttamente sulla piattaforma.

Le tempistiche esatte di questo “allargamento” non sono note, ma è facile pensare che i lavori siano già cominciati da tempo e che, entro fine 2022, vedremo i primi frutti.

Ma sapevate che Spotify è arrivato sul metaverso di Roblox?

FONTE: PhoneArena
Quanto è interessante?
1