Spotify vuole registrare le vostre reazioni alle playlist rendendole dei mini-podcast

Spotify vuole registrare le vostre reazioni alle playlist rendendole dei mini-podcast
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Neanche una settimana fa Spotify ha rinnovato la schermata iniziale sorprendendo tutti con alcune modifiche al layout, ma c’è un’altra novità che potrebbe stupire gli utenti: in certe regioni sono cominciati i test della registrazione delle reazioni alle playlist su Spotify.

Dopo una segnalazione su Reddit da parte di un utente vietnamita, è arrivata la conferma da parte dei gestori della piattaforma di streaming musicale: nel tentativo di incrementare il coinvolgimento degli utenti, Spotify ha avviato i test delle reazioni audio alle playlist. Come potete vedere dallo screenshot in calce alla notizia, infatti, durante l’ascolto di una playlist qualsiasi è possibile registrare un “episodio” con i propri pensieri sui brani musicali inclusi. Come episodio, per essere chiari, si definisce un contenuto simile a un piccolo podcast da pubblicare su Spotify.

Dalla dichiarazione ufficiale rilasciata a TechCrunch leggiamo: “In Spotify, siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare l'esperienza dei nostri utenti sulla nostra piattaforma e testiamo regolarmente funzionalità che riteniamo porteranno valore ad ascoltatori e creatori. Attualmente stiamo eseguendo un test limitato sulla creazione di audio in-app, ma al momento non abbiamo ulteriori dettagli da condividere”.

Non è chiaro se e quando questa funzionalità arriverà anche in Occidente per le prove del caso; vale la pena notare, ad ogni modo, che Spotify sperimenta spesso nuove funzionalità con l’aiuto di pochi utenti senza poi lanciarle ufficialmente. Pertanto, al momento resta una novità da tenere sott’occhio senza grandi aspettative.

Un altro esempio è costituito da Spotify Tickets, sito con cui si possono acquistare biglietti per concerti ora in fase di test.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
2
Spotify vuole registrare le vostre reazioni alle playlist rendendole dei mini-podcast