Starbucks apre le porte a Milano, presente un'esperienza in realtà aumentata

Starbucks apre le porte a Milano, presente un'esperienza in realtà aumentata
di

Apre oggi i battenti a Milano Starbucks, dopo oltre due anni di lavoro e campagne pubblicitarie che hanno portato all'installazione delle tanto criticate palme in Piazza Duomo. Si tratta del primo punto vendita dell'iconica catena di cafè, come sottolineato proprio su Facebook dalla pagina StarBucks Partners.

Il negozio mette al centro l'innovazione e la classe ed include anche un'esperienza in realtà aumentata.

Come leggiamo sul lungo comunicato ufficiale diffuso questa mattina, in tutto la Rostery l'ambiente di vendita fisico è completato da un'esperienza interattiva in realtà aumentata che incoraggia i clienti ad utilizzare il proprio dispositivo mobile per scoprire maggiori informazioni sui caffè di riserva venduti, ma anche sul processo di torrefazione ed in generale sull'azienda.

Il fulcro dell'esperienza in AR è una rappresentazione visiva che parte dal pavimento e si estende fino alla soffitta, passando per le pareti: in questo modo gli utenti potranno conoscere la storia di Sturbucks e del suo caffè, oltre che dell'intero processo che lo porta direttamente nelle tazze.

La struttura si estende su due piani e, come si può vedere dalla galleria fotografica presente in calce, la Roastery è radicalmente differente rispetto ai punti vendita classici della catena americana. Sarà senza dubbio interessante scoprire l'esperienza in AR pensata dalla catena.

Quanto è interessante?
8

Il caffè di Starbucks a casa tua con le pratiche capsule in vendita su Amazon.it, compatibili con le macchine espresso delle principali marche.