Starship: il prototipo SN8 di SpaceX è pronto ad un ultimo test e ad un "volo distruttivo"

Starship: il prototipo SN8 di SpaceX è pronto ad un ultimo test e ad un 'volo distruttivo'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Continuano i lavori nei cantieri della SpaceX a Boca Chica, in Texas, dove vengono assemblati e testati i prototipi che poi andranno a costituire la flotta spaziale della compagnia di proprietà di Elon Musk.

C'è sempre più interesse e curiosità che circonda il fatidico "primo test suborbitale" del nuovo gioiello della famiglia SpaceX: la Starship. In questo ultimo mese il test sembrava vicino come non mai, ma alcuni problemi al prototipo SN8 della navicella spaziale hanno ritardato la tabella di marcia, sfasando un po' i piani del magnate sudafricano Elon Musk.

Come stesso da lui riferito però, siamo ad un punto di svolta: nella giornata di oggi 30 novembre (e massimo entro domani), si effettuerà un ennesimo test ad accensione statica dei motori Raptor che compongono il sistema propulsivo di Starship. Dato che gli ultimi problemi erano collegati ad uno dei motori, si è preferito per un'abbondanza di sicurezza, ed essere sicuri di non incorrere in altre problematiche (ritardando ulteriormente la tabella di marcia).

Inoltre, questi test servono anche a verificare che le rampe di lancio riescano a sostenere la grande potenza dei motori Raptor (per adesso sul modello SN8 ne sono montati solo tre), potendo intervenire sul miglioramento strutturale, qualora ve ne sia bisogno.

Se tutto dovesse andare come previsto, il volo fino a 14-15km di quota della Starship potrebbe avvenire molto prima di quanto si pensa: entro questa settimana, probabilmente subito dopo mercoledì 2 dicembre. Questo è possibile dedurlo dall'ordinanza di "chiusura al traffico" che la Contea di Cameron ha diramato di recente.

Ciò che è curioso è che praticamente nessuno si aspetta di veder tornare tutto intero il veicolo spaziale: stesso a detta degli ingegneri (e del CEO in persona), il volo di Starship è da considerarsi come un test aerodinamico, che possa concedere agli esperti dati fondamentali per migliorare i futuri prototipi, e nulla più. Le possibilità che SN8 sopravviva al decollo, al volo e al rientro sono bassissime, ma non c'è motivo di preoccuparsi: negli stabilimenti di SpaceX sono quasi già pronti i prototipi SN9 e SN10 che serviranno ai futuri test.

La velocità impressionante con cui procedono i lavori ha reso praticamente inutile perfezionare i singoli prototipi per rendere ogni test "esemplare": essendo così efficaci nella costruzione di Starship e dei suoi modelli embrionali, per gli ingegneri di SpaceX è più comodo testare le varie SN mantenendo una tabella di marcia solida - mettendo in conto fallimenti ragionati - invece che ritardare i test e accumulare unità già praticamente pronte.

Nel frattempo si ci sta concentrando anche sulla costruzione dello stadio booster SuperHeavy, il cuore propulsivo di tutta la nuova navicella.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
4
Starship: il prototipo SN8 di SpaceX è pronto ad un ultimo test e ad un 'volo distruttivo'