Questa potrebbe essere una statua che rappresenta Dio, è vecchia 3000 anni

Questa potrebbe essere una statua che rappresenta Dio, è vecchia 3000 anni
di

Una manciata di teste di argilla di 3000 anni rinvenute in Israele potrebbero rivelare la prima rappresentazione del volto di Yahweh, Dio nella lingua ebraica. Tuttavia, secondo quanto scritto nella Bibbia ebraica, agli antichi israeliani era vietato creare raffigurazioni di Yahweh, così com'era scritto in uno dei 10 comandamenti.

Gli archeologi hanno scoperto la testa (alta 5 centimetri) tra le rovine di un grande edificio che potrebbe essere stato un palazzo nel sito di Khirbet Qeiyafa, in Israele, scrive Yosef Garfinkel, capo dell'Istituto di archeologia presso l'Università Ebraica di Gerusalemme, in un recente articolo pubblicato su Biblical Archaeology Review.

"Poiché la base del collo della figura è ben lavorata, la testa probabilmente era attaccata a un altro oggetto, un corpo o un vaso di ceramica", scrive Garfinkel. L'archeologo sospetta che la testa di argilla un tempo facesse parte di una statuetta raffigurante Yahweh a cavallo. Le sue teorie a sostegno della tesi sono molte. Andiamo con ordine.

Secondo Garfinkel, l'unica statuetta trovata a Khirbet Qeiyafa risale a circa 3000 anni fa; un periodo di tempo importante, poiché molti eventi nella Bibbia ebraica possono aver avuto luogo. Ad esempio, il re Salomone, qualora fosse mai esistito, potrebbe essere vissuto in quel periodo. Inoltre, i racconti biblici parlano di Yahweh che cavalca nei cieli. L'archeologo, inoltre, ha notato che c'è anche un altro importante esempio dal Libro di Abacuc (un testo contenuto nella Bibbia ebraica e cristiana), che descrive Dio sopra un cavallo.

In un tempio e in tombe sepolcrali in Israele, inoltre, sono state trovate altre statue simili risalenti a quasi 3000 anni fa. Garfinkel sostiene che queste statuette siano state trovate in luoghi venerati, come un palazzo, un tempio o una grotta funeraria, perché sono rappresentazioni di Yahweh. Per gli israeliti che vivevano in quel momento, vedere una rappresentazione visiva di Dio era importante, secondo l'esperto.

Quello che afferma Garfinkel è attendibile? WordsSideKick.com ha contattato altri due studiosi non affiliati allo studio per un parere completo. Oded Lipschits e Shua Kisilevitz, archeologi rispettivamente dell'Università di Tel Aviv e dell'Autorità israeliana per le Antichità, non sono per nulla d'accordo su quanto affermato. Le statue in questione, infatti, "non hanno segni, simboli o attributi - come corna o mezzelune - trovati su figure e rappresentazioni visive in tutto il Vicino Oriente antico, che potrebbero identificarli come figure divine. Inoltre, quando gli dei erano raffigurati sugli animali, non si sedevano su di loro - poiché non hanno bisogno di essere trasportati". Infine, secondo i due esperti, la ricerca archeologica e storica indica che circa 3000 anni fa Yahweh non era nemmeno adorato nella regione.

Chi avrà ragione?

FONTE: dailymail
Quanto è interessante?
4
Questa potrebbe essere una statua che rappresenta Dio, è vecchia 3000 anni