La stazione lunare della Cina sarà pronta nel 2027, il Paese supererà gli USA?

La stazione lunare della Cina sarà pronta nel 2027, il Paese supererà gli USA?
di

Secondo quanto affermato dal South China Morning Post, la stazione lunare senza equipaggio della Cina sarà completata intorno al 2027. Il Paese, infatti, sta accelerando i suoi piani per lo spazio, poiché la missione in questione era originariamente programmata per il 2035. Il motivo? La Cina vuole battere gli USA sui tempi.

L'obiettivo è quello di "costruire una solida base per l'uso pacifico delle risorse lunari", ha dichiarato Wu Yanhua, vicedirettore della China National Space Administration (CNSA). Il cambiamento dei piani della Cina potrebbe essere da ricercare nel rinvio dell'atterraggio sulla luna dalla NASA adesso previsto per il 2025.

Gli USA dovrebbero ancora arrivare per primi sul satellite, perché il loro obiettivo è quello di costruire una stazione spaziale lunare entro il 2025. C'è un po' di tensione internazionale sull'argomento perché il governo degli Stati Uniti e la NASA hanno proposto degli accordi per stabilire regole per le future attività lunari (a proposito, ma chi è il proprietario della Luna?).

In poche parole, tali accordi consentiranno a governi o società private di proteggere le proprie strutture sulla superficie della Luna istituendo delle vere e proprie "zone di sicurezza" che vietano l'ingresso a coloro che non sono autorizzati. Attualmente questo accordo è stato firmato da una decina di alleati degli Stati Uniti, ma non dalla Cina e dalla Russia che si oppongono a questi accordi che - a detta loro - mettono in discussione i protocolli internazionali esistenti, incluso il Trattato sulla Luna delle Nazioni Unite.

Quanto è interessante?
4