Una stazione di monitoraggio subacquea è scomparsa dal fondo del mar Baltico, è un mistero

Una stazione di monitoraggio subacquea è scomparsa dal fondo del mar Baltico, è un mistero
di

Una stazione di ricerca è completamente scomparsa dal fondo del mar Baltico. Il fatto, ha lasciato senza parole gli scienziati. L'osservatorio, gestito dal GEOMAR Helmholtz Center for Ocean Research, pesa circa 740 chilogrammi ed è utilizzato per raccogliere dati sull'ambiente circostante.

La stazione non stava più mandando dati agli scienziati. Quest'ultimi decisero così di inviare dei sommozzatori per controllare, credendo che si trattasse di qualche errore di trasmissione. Arrivati sul "luogo del delitto", i sub non trovarono nulla, solo un cavo di alimentazione reciso.

L'osservatorio si trovava in una zona limitata a 1.8 chilometri al largo della costa settentrionale della Germania (a una profondità di 22 metri), secondo quanto riferito dalla BBC. Tempeste, forti correnti o grossi animali non avrebbero potuto spostare la stazione, dichiara GEOMAR. Inoltre, navi e pescherecci non sono ammessi nell'area.

Gli strumenti sono utilizzati dal 1957 e il progetto ha monitorato continuamente le principali variabili oceaniche, come temperatura, salinità, livelli di nutrienti e ossigeno. Attualmente la polizia sta indagando a questo mistero subacqueo (potrebbe trattarsi di un furto).

La strumentazione all'interno della stazione aveva un costo di circa 300.000 euro. Ma il vero valore della stazione è rappresentato dai dati, considerati "inestimabili" dal centro di ricerca.

Senza alcun dubbio un evento davvero curioso. Si attendono nuovi dettagli.

Quanto è interessante?
11
Una stazione di monitoraggio subacquea è scomparsa dal fondo del mar Baltico, è un mistero