Steam Deck inizia a arrancare? Framerate ballerino e bottleneck CPU nei giochi più recenti

Steam Deck inizia a arrancare? Framerate ballerino e bottleneck CPU nei giochi più recenti
di

Dopo avervi spiegato come giocare con una GPU RTX 4080 su Steam Deck, arriva oggi una pesante critica all'hardware della console portatile di Valve, che secondo alcuni esperti di settore sarebbe ormai incapace di stare al passo con i videogiochi, specie quelli più "pesanti" dal punto di vista grafico, a causa delle sue componenti.

L'osservazione arriva da Oliver Mackenzie, uno dei redattori di Digital Foundry, che spiega che Steam Deck sta faticando a restare al passo con le produzioni videoludiche più recenti, quali The Callisto Protocol, Gotham Knights e A Plague Tale: Requiem. Ovviamente, il problema dipenderebbe dalla scheda tecnica della portatile di Valve, nonché, in alcuni casi, da una scarsa ottimizzazione dei videogiochi usciti negli ultimi mesi.

D'altro canto, Steam Deck ha quasi un anno sulle spalle, poiché è stata lanciata il 25 febbraio 2022. Inoltre, la console non ha esattamente una scheda tecnica che fa gridare al miracolo: stiamo parlando infatti di una CPU AMD Zen2 con 4 Core fino a 3,50 GHz di clock e di una iGPU RDNA2 con 8 CU e frequenza massima a 1,60 GHz. Tuttavia, fino a qualche mese fa sembrava che le specifiche tecniche non fossero un gran problema per il piccolo "mostro" di casa Valve.

Con i giochi più recenti, però, le cose stanno iniziando a cambiare. Per esempio, Mackenzie ha spiegato di aver dovuto abbassare al minimo i settaggi di A Plague Tale: Requieum, ad eccezione delle texture, e di aver dovuto attivare la modalità performance con ottimizzazione della risoluzione per arrivare ad un framerate stabilmente sopra i 30 fps.

Con The Callisto Protocol, poi, le cose sembrano peggiorare ulteriormente: il redattore di Digital Foundry ha spiegato di aver ottenuto un framerate accettabile con un mix tra settaggi bassi e medi, anche se sembra che un bottleneck della CPU causi sporadici cali di frame, che in alcuni casi crollano intorno ai 20 fps.

Anche Gotham Knights non sembra girare troppo bene sulla portatile di Valve: le aree open world del gioco sono le più problematiche, con un framerate costantemente al di sotto dei 30 fps anche con settaggi grafici al minimo e con l'attivazione del FSR 2.0 in modalità performance. Solo nelle zone chiuse, la produzione di WB Games Montreal si mantiene sui 30 fps stabili.

Ovviamente, i limiti di Steam Deck si mostrano solo con titoli particolarmente "pesanti" in termini grafici, mentre nella maggior parte dei casi sembra che la piccola console di Gabe Newell e soci possa ancora dire la sua. In ogni caso, è anche possibile che il futuro di Steam Deck sia lo streaming di videogiochi, grazie alla compatibili della console con Xbox Cloud Gaming e NVIDIA GeForce Now.

Quanto è interessante?
5