Una delle stelle più luminose del cielo si sta comportando in modo strano

Una delle stelle più luminose del cielo si sta comportando in modo strano
di

Vi abbiamo già parlato su queste pagine di Betelgeuse. No, non lo spiritello porcello, ma la stella supergigante rossa nella costellazione di Orione, una delle stelle più luminose del cielo notturno che - secondo quanto ampiamente affermato ma successivamente smentito - doveva esplodere in una supernova qualche anno fa.

Adesso grazie alle osservazioni del telescopio spaziale Hubble della NASA, gli scienziati hanno ottenuto nuove informazioni sul destino del corpo celeste. La stella ha subito un grande espulsione di massa superficiale, non dissimile dalle espulsioni di massa coronale (CME) del nostro Sole, ma con la differenza che ha "mandato KO" la supergigante rossa.

"Betelgeuse continua a fare alcune cose molto insolite in questo momento; l'interno è una specie di rimbalzo", ha affermato Andrea Dupree del Center for Astrophysics di Harvard in un nuovo studio presentato all'Astrophysics Journal. L'evento è davvero gigantesco: 400 miliardi di volte la massa di una tipica espulsione coronale.

Cos'ha causato questi eventi? Gli addetti ai lavori suggeriscono che le onde d'urto provenienti del centro della stella abbiano soffiato via pezzi della sua fotosfera, lo strato più basso dell'atmosfera stellare, causando una copertura di polvere che ora sta causando il raffreddamento della superficie della stella e la formazione di una crosta.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
6