Stephen Elop è felice di non aver scelto Android per Nokia

di

La rinascita del brand Nokia è stata affidata da diversi mesi a questa parte a Windows Phone e a Microsoft. Ogni tanto salta fuori qualche rumor che anticipa una probabile alleanza tra il produttore finlandese e Android di Google. Stephen Elop però, ha prontamente smentito tutto nei giorni scorsi, nel corso di un'intervista molto interessante:"Resto molto felice per la decisione che abbiamo preso. All’epoca sapevamo che un solo produttore sarebbe arrivato a dominare Android. E avevamo sospetti su chi potesse essere (Samsung, ndr). Strategicamente questo ha contato molto per noi. Quando andiamo a trattare con gli operatori c’è la chiara percezione che non siamo Apple né Samsung/Android. C’è voglia di una terza opzione".

E' importante notare come Nokia creda moltissimo in Windows Phone e i numeri, a quanto pare, danno ragione agli europei:"Il declino di Nokia è iniziato con l'introduzione dell'iPhone. Un declino piuttosto veloce. Il calo continua, causato dall'uscita di scena delle vecchie generazioni di prodotti (Nokia ha da poco annunciato la fine del suo vecchio sistema Symbian). Ma se guardiamo agli ultimi trimestri vediamo 2.9 milioni di Lumia consegnati, poi 4,4 milioni e poi 5,6 milioni. Si vede un chiaro trend. Ci sono Paesi dove stiamo andando bene, come Russia, Finlandia, Messico e proprio l'Italia". Per Elop, il problema non sta nella qualità dei propri dispositivi, bensì nel convincere il pubblico a provare qualcosa di nuovo, di diverso da Apple e Android/Samsung:"Dai un Windows Phone in mano a qualcuno per 30 giorni e alla fine avrai un livello di soddisfazione superiore a Android e anche ad iPhone. Chi lo usa, lo apprezza. La sfida è comunicarlo".

Quanto è interessante?
0