Stephen Hawking, l'intelligenza artificiale, Apple, e Donald Trump. Le top news tech

di

Come sempre torna il nostro appuntamento quotidiano con le migliori notizie tech della settimana. Tra i protagonisti assoluti figura Donald Trump, che con un'ordinanza ha bloccato l'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcom, ma non fanno anche discutere le dichiarazioni di Stephen Hawking.

Startup della Silicon Valley lancia quattro satelliti senza i permessi
Chiamatelo effetto Elon Musk, o in qualsiasi altro modo, ma una società della Silicon Valley ha sorprendentemente lanciato quattro satelliti senza aver ottenuto alcun permesso da parte delle autorità di regolamentazione.
A fare la scoperta alcuni siti web, i quali hanno scoperto che Swarm Technologies ha lanciato nel mese di gennaio ben quattro satelliti, pur senza aver ricevuto alcun tipo di permesso da parte delle autorità, a causa delle dimensioni estremamente ridotte dei satelliti, he avrebbero potuto causare non pochi problemi agli altri veicoli, a causa di possibili collisioni.
Secondo quanto riportato da iEE Spectrum, i quattro satelliti sarebbero stati lanciati a bordo del Polar Satellite Launch lo scorso 12 Gennaio, insieme al carico di un satellite meteorologico indiano ed altro.

Stephen Hawking: "l'IA potrebbe portare alla scomparsa dell'umanità"
Stephen Hawking
è tornato ad affrontare uno dei temi più spigolosi ed al tempo stesso interessanti degli ultimi tempi: l'intelligenza artificiale. Dopo le dichiarazioni di Elon Musk, che aveva chiesto controlli più serrati su questo settore, l'astrofisico inglese, scomparso nella giornata di oggi a 76 anni, si è detto d'accordo con il fondatore di Tesla, ed ha affermato senza mezzi termini che "l'intelligenza artificiale può sostituire a tutti gli effetti gli esseri umani. Un'IA superintelligente sarà estremamente brava a realizzare i propri obiettivi, e se questi obiettivi non si allineeranno con i nostri, saremo nei guai".
Hawking si era anche detto in piena sintonia con Musk, il quale aveva chiesto "una qualche forma di governo mondiale" in grado di sovrintendere lo sviluppo di questa nuova tecnologia, che potrebbe avere ripercussioni importantissime sul futuro.

Donald Trump blocca l'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcom
Dagli Stati Uniti, nel frattempo, il presidente Donald Trump ha bloccato l'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcom. Attraverso un'ordinanza pubblicata nella serata di lunedì, il numero uno della Casa Bianca imputa la decisione ad alcuni "problemi di sicurezza nazionale" venuti fuori a seguito della presentazione delle documentazioni.
Broadcom comunque non sembra avere alcuna intenzione di mollare e sta già lavorando per spostare la sede da Singapore agli Stati Uniti.

Nuovo record di capitalizzazione per Apple
E per una società americana che non viene venduta all'estero, ce n'è un'altra che continua a macinare record su record. Stiamo ovviamente parlando di Apple, che continua la sua corsa verso il trilione di Dollari di capitalizzazione.
Nella giornata di ieri, alla chiusura delle contrattazioni, il titolo ha registrato l'ennesimo record, facendo toccare ad Apple una capitalizzazione complessiva di 922 miliardi di Dollari.

Case stampate in 3D in 12 ore
Chiudiamo la carrellata di notizie con un'altra novità proveniente dagli Stati Uniti, dove una startup riesce a stampare una casa da 200 metri quadri in 12 ore.
Una vera e propria rivoluzione per il settore, ma bisognerà vedere se la compagnia riuscirà a mantenere le promesse.

Quanto è interessante?
2