Stiamo riempiendo anche l'orbita terrestre bassa di spazzatura: "bisogna agire subito"

Stiamo riempiendo anche l'orbita terrestre bassa di spazzatura: 'bisogna agire subito'
di

Gli esseri umani hanno questa brutta abitudine di riempire di spazzatura qualsiasi cosa che tocchino . Questo, incredibile ma vero, vale anche per lo Spazio. Attualmente l'orbita terrestre bassa è piena di rifiuti spaziali, e non c'è nemmeno una regolamentazione internazionale che definisca molto bene come evitarlo. Il disastro è dietro l'angolo.

Si va dai satelliti "morti", ai telescopi spaziali, per arrivare a cose "sciocchine" come urne con le ceneri dei defunti spedite nello spazio, pizze (?!), schermi pubblicitari e progetti pseudo-artistici.

Gizmodo spiega che il fenomeno si sta ingigantendo perché ora mandare oggetti nello spazio sta davvero diventando molto più accessibile: i costi dei lanci si abbassano, così come quello di produzione dei satelliti compatti, con sempre più agenzie e aziende di piccole dimensioni che ora hanno la possibilità di spedire i loro artefatti in orbita.

Di cosa stiamo parlando, in definitiva? Di oltre 29.000 oggetti più grossi di 10cm che attualmente stanno fluttuando nell'orbita terrestre bassa ad una velocità superiore ai 10 Km per secondo. Questo significa che, in futuro, lanciare oggetti più importanti nello spazio vero e proprio rischia di diventare difficile. Immaginatevi uno shuttle della NASA costretto a dribblare tra centinaia di oggetti-spazzatura per uscire dall'orbita terrestre. Ma anche a due oggetti che collidono tra di loro, andandosi poi a schiantare sulla superficie terrestre. Un disastro, semplicemente un disastro.

Parliamo poi di oggetti molto difficili da monitorare, in alcuni casi. Al momento non esistono spazza-rifiuti stellari, e raggiunto il punto di non ritorno è difficile ipotizzare come uscirne.

Questo fenomeno è reso possibile dalla totale precarietà delle norme internazionali e nazionali su questo tipo di lanci. È arrivato il momento di intervenire, e di farlo in tempi molto rapidi.

FONTE: Gizmodo
Quanto è interessante?
12