Strandbeests, scheletri giganti mossi dal vento: sono incredibili

di

Le Strandbeests sono delle "macchine" formate da tubi in PVC e legno che sono azionate dall'azione del vento. Grazie alla forza della natura, infatti, riescono a muoversi e il risultato è davvero incredibile. Creatore di tutte queste opere è Theo Jansen, artista olandese che armeggia con queste macchine dall'inizio degli anni '90.

Il primo animale nel 1990 poteva muovere solo le zampe sulla schiena. Il sistema delle gambe si è evoluto nei primi due anni, e poi ho trovato modi migliori per collegare i tubi: all'inizio ho usato il nastro adesivo per fare i collegamenti, e poi ho scoperto che si poteva usare il calore", spiega Jansen. Le sculture sono animate dal vento grazie a delle vele polimeriche.

É il telaio leggero e gli ingegnosi sistemi di propulsione che consentono a queste "bestie" di avanzare lungo le spiagge da sole. Jansen, ogni anno, inizia i lavori su una nuova macchina a partire da ottobre, per poi presentarla al grande pubblico verso l'estate. Incredibilmente, l'artista è riuscito sempre di più ad evolvere le sue creazioni.

"Entro i prossimi 20 anni voglio che gli animali siano indipendenti da me, in modo che prendano le proprie decisioni: quando camminare sulla spiaggia, a cosa ancorarsi durante le tempeste o quando allontanarsi dall'acqua", ha dichiarato Jansen alla BBC nell'ormai lontano 2014. Il video qui sopra mostra le Strandbeests in tutto il suo splendore.

Le opere in questione sono conosciute in tutto il mondo e l'artista ha condotto diversi tour mondiali in Giappone, Francia, Russia e Stati Uniti.

Quanto è interessante?
3