Strano ma vero: è stato ritrovato del cemento nel cuore di un uomo

Strano ma vero: è stato ritrovato del cemento nel cuore di un uomo
di

Secondo quanto riportato sul The New England Journal of Medicine, attraverso un rapporto di alcuni ricercatori della Yale University, tutto è iniziato quando un uomo di 56 anni si è presentato al pronto soccorso lamentando, da alcuni giorni, un insolito dolore al petto e difficoltà respiratorie.

Dopo attente analisi, ciò che ha lasciato del tutto stupiti i medici è stata la causa insolita della sofferenza toracica: nel cuore del paziente, infatti, vi era un pezzo di cemento di 10 cm, che aveva viaggiato attraverso il flusso sanguigno dopo una precedente procedura medica.

Ma facciamo dunque un passo indietro. Una settimana prima, infatti, l'uomo era stato sottoposto ad una procedura chirurgica spinale per curare una vertebra rotta, quella che in termini medici viene chiamata "frattura vertebrale da compressione", una condizione molto dolorosa in cui una vertebra collassa su se stessa, di solito a causa di osteoporosi o indebolimento osseo.

Più precisamente, secondo quanto affermato dalla Johns Hopkins University, l'uomo aveva ricevuto una cifoplastica, una procedura in cui i medici iniettano un particolare tipo di cemento all'interno della vertebra per ristabilire la sua giusta dimensione ed impedirne il collasso.

Secondo l'American Association of Neurological Surgeons, questo specifico intervento è spesso considerato sicuro, infatti meno del 2% delle persone sottoposte a tale procedura presenta una qualche complicazione. Ma un possibile, seppur remoto, rischio è che il cemento fuoriesca dall'osso e vada ad insinuarsi in altre aree, causando un'ostruzione o "embolia" di un vaso sanguigno.

Questo è quello che, purtroppo, è successo nel caso dello sfortunato paziente: il cemento, fuoriuscendo dall'osso, è penetrato nelle sue vene, dove si è indurito ed embolizzato, viaggiando poi fino al suo cuore.

Secondo il rapporto, l'embolia cementizia (che ricordiamo misurava 10 cm) è stata poi facilmente rimossa. In seguito, l'uomo non ha riportato ulteriori complicazioni dall'intervento chirurgico ed un mese dopo era quasi completamente guarito.

Questa non è la prima "stranezza" in campo medico di cui vi parliamo, tempo fa vi avevamo infatti accennato della strana sindrome di Cotard o dell'assurdo caso dell'uomo con una doppia vena giugulare.

Quanto è interessante?
2
Strano ma vero: è stato ritrovato del cemento nel cuore di un uomo