Streaming ed IPTV di eventi sportivi: arriva la prima proposta di legge

Streaming ed IPTV di eventi sportivi: arriva la prima proposta di legge
di

Dopo la proposta della Premier League, anche l'Italia ha deciso di scendere in campo nella lotta alla pirateria degli eventi sportivi e l'IPTV. I deputati del Partito Democratico, Luca Lotti ed Antonello Giacomelli, hanno annunciato che nel giro di qualche settimana presenteranno una proposta di legge.

L'obiettivo è di limitare la diffusione di streaming pirata che consentono di guardare illegalmente eventi sportivi a pagamento, trasmessi da Sky Sport ed in generale dalle Pay TV.

In programma anche un vero e proprio stop a tutte quelle attività fraudolente che consentono agli utenti di guardare, dietro il pagamento di somme irrisorie, tutti i canali e contenuti pay tv, senza abbonarsi a Sky o Mediaset Premium.

Lotti, nello specifico, ha affermato che "stiamo lavorando a una norma che responsabilizzi le Telco, tuteli i diritti e dia reale efficacia ai provvedimenti della Magistratura in tema di pirateria e non solo. Un'autentica lotta alla pirateria non è solo un fatto di giustizia ma farà emergere nuovo reddito, in particolare sul calcio e sullo sport, e questo renderà a nostro avviso possibile prevedere un meccanismo incentivante e non solo sanzionatorio". Secondo quanto affermato da Lotti, sarà chiesto alle grandi società e le telco di essere al fianco degli organi preposti in questa battaglia. "Lo sport italiano, autentica ricchezza economica e culturale del nostro Paese, merita attenzione e tutela da ogni forma di illegalità" ha affermato.

La notizia non può che fare piacere alla Lega Calcio ed il presidente Gaetano Miccichè, che a più riprese ha affermato come la lotta alla pirateria sia uno dei punti cardine del suo mandato.

FONTE: foxnews
Quanto è interessante?
8