Streaming: ok definitivo per il 30% di contenuti europei su Netflix ed Amazon Prime

Streaming: ok definitivo per il 30% di contenuti europei su Netflix ed Amazon Prime
di

E' stata approvata oggi dall'Ecofin la nuova direttiva sui contenuti audiovisivi, che circa un mese fa aveva ricevuto il primo va libera da parte dell'Europarlamento.

L'ultimo semaforo verde segna il completamento dell'iter, con la norma che dovrà entrare in vigore entro venti giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea, mentre gli stati membri avranno diritto a ventuno mesi per adottare la delibera e trasformarla in legge nazionale.

Per l'Italia le modifiche però non saranno drastiche come in altre parti del mondo. Il nostro paese infatti si era portato avanti col lavoro grazie alla legge Franceschini, ma le piattaforme come Netflix ed Amazon Prime non solo dovranno includere il 30% di produzioni europee, ma dovranno anche contribuire allo sviluppo delle produzioni continentali, attraverso investimenti diretto o contributi nei fondi delle varie nazioni. Il contributo ovviamente varierà a seconda delle entrate generate dalle società nei vari paesi.

Secondo alcuni studi, come quello di DG Connect, Netflix sarebbe già molto vicina a tale quota, mentre Ampere Analysis sostiene che sarà necessario aggiungere 4 mila ore di contenuti prodotti nel Vecchio Continente o 800 titoli. Per Amazon Prime Video invece si parla di 2mila ore.

Qualora le società non dovessero riuscire a raggiungere tale dato, le piattaforme potrebbero anche decidere di ridurre la percentuale di contenuti non europei, il tutto a discapito degli utenti.

Il Consiglio di Economia e Finanza Europeo ha anche dato il via libera alla riduzione dell'IVA sugli eBook, su cui l'Italia era già intervenuta.

Quanto è interessante?
4