Degli studi hanno appurato che Mercurio potrebbe avere un nucleo solido

Degli studi hanno appurato che Mercurio potrebbe avere un nucleo solido
di

Sembra che attraverso delle osservazioni si è scoperto che il nucleo di Mercurio potrebbe essere solido. A dirlo sono gli scienziati del Goddard Space Flight Center della NASA, che hanno trovato prove del fatto che, oltre ad essere solido, il nucleo ha quasi le stesse dimensioni di quello della Terra.

Alcuni scienziati paragonano Mercurio ad una palla di cannone, perché il suo nucleo di metallo occupa quasi l'85% del volume del pianeta. Questo grande nucleo, enorme rispetto agli altri pianeti rocciosi del nostro sistema solare, è stato a lungo uno dei misteri più intriganti su Mercurio.

"L'interno di Mercurio si è raffreddato più rapidamente di quello del nostro pianeta, questo può aiutarci a prevedere come cambierà il campo magnetico terrestre mentre il nucleo si raffredda" ha detto Antonio Genova, del Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale della Sapienza a Roma.

La sonda spaziale MESSENGER è entrata in orbita attorno a Mercurio a Marzo 2011 e ha trascorso quattro anni ad osservare il pianeta. Le osservazioni radio di MESSENGER sono state utilizzate per determinare le anomalie gravitazionali e la posizione del suo polo di rotazione (un giorno su Mercurio sono 58 giorni sulla Terra).

Genova e il suo team hanno poi messo i dati di MESSENGER in un programma, che ha permesso loro di capire come doveva essere la composizione interna di Mercurio per adattarsi al modo in cui ruotava.

E' stato stimato che il ferro solido del nucleo è largo circa circa 2.000 chilometri (in confronto ai 1.200 chilometri di ferro solido nel nucleo della Terra) e compone la metà del nucleo, di circa 4.000 chilometri. "Ogni nuova informazione sul nostro sistema solare ci aiuta a capire l'universo", ha affermato Genova.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
7