Studiare la fluidodinamica del sangue per migliorare le indagini

Studiare la fluidodinamica del sangue per migliorare le indagini
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli schizzi di sangue sono senza dubbio segni idrodinamici di crimini violenti, spesso rivelando quando si è verificato un evento e dove si trovavano sia l'assassino che la vittima al momento del crimine.

Un gruppo di ricercatori ha capito che acquisire una migliore comprensione fisica dei fenomeni fluidodinamici in atto durante gli schizzi di sangue causati da un'arma da fuoco potrebbe migliorare sensibilmente le indagini.

In particolare, propongono un modello generalizzato per la disintegrazione caotica di un liquido a causa di un proiettile di forma arbitraria. Il loro approccio si concentra sulla fornitura di modelli teorici e predittivi di atomizzazione del sangue in volo e degli schizzi per fornire intuizioni fisiche che potrebbero migliorare l'attuale analisi delle macchie di sangue.

"L'analisi delle macchie di sangue in medicina legale implica una relazione fisica tra formazione di goccioline di sangue, traiettoria e impatto su una superficie solida", ha affermato Alexander Yarin, professore dell'Università dell'Illinois a Chicago. "La formazione degli schizzi di sangue comporta un fluido reologicamente complesso, il sangue, e un processo di atomizzazione non banale influenzato dalla forma e dalla velocità del proiettile."

Uno dei concetti fisici di base coinvolti nello studio è il fenomeno dell'instabilità di Rayleigh-Taylor, associato al sangue (più denso) che accelera verso l'aria (più leggera).

La precedente teoria includeva la previsione di schizzi di sangue all'indietro causati da proiettili sottili e spuntati e di schizzi di sangue in avanti causati da un proiettile a forma di ovoide smussato (uovo). Nel loro lavoro attuale, quest'ultimo è stato generalizzato per un proiettile di forma arbitraria, perché esistono molte forme diverse di proiettile.

In questo modo, i ricercatori sono stati in grado di prevedere la frammentazione del bersaglio pieno di sangue nel quadro della teoria della percolazione, che studia la filtrazione del liquido attraverso un mezzo poroso.

La tecnica del team "consentirà una determinazione più accurata delle origini degli schizzi di sangue, oltre a facilitare potenzialmente le conclusioni degli investigatori sull'arma utilizzata per i casi in cui non viene trovato un proiettile", ha detto Yarin. D'altronde non si riesce sempre a sventare gli omicidi utilizzando trova il mio iPhone.

FONTE: Phys.org
Quanto è interessante?
1