Studio: disattivare Facebook renderebbe le persone meno informate ma più felici

Studio: disattivare Facebook renderebbe le persone meno informate ma più felici
di

Uno studio condotto da un team di ricercatori provenienti da due prestigiose università straniere ha cercato di ricostruire cosa succede quando una persona decide di non utilizzare Facebook per un determinato lasso di tempo.

In particolare, stando anche a quanto riportato dal The Washington Post e come si può leggere nel PDF dedicato, lo studio realizzato da alcuni ricercatori della New York University in collaborazione con altri colleghi della Stanford University fa emergere che già solo disattivare Facebook per quattro settimane può alterare il comportamento e lo stato d'animo delle persone.

Infatti, i test condotti dai ricercatori su un campione di 2844 utenti hanno provato che uno stop temporaneo dal social network di Mark Zuckerberg può portare le persone a passare più tempo offline, a guardare la TV o a socializzare con i loro familiari o amici. Tuttavia, ci sono anche aspetti negativi: coloro che non "frequentano" Facebook risultano infatti meno informati. In definitiva, però, le persone che hanno "disabilitato" il loro account sul social network hanno dichiarato di essere più felici di prima. Inoltre, dopo la fase di stop temporaneo, molti dei coinvolti hanno deciso di utilizzare Facebook meno frequentemente.

"Il nostro studio offre delle prove sperimentali su larga scala sul modo in cui Facebook influisce su una serie di misure individuali e di protezione sociale", hanno scritto i ricercatori. Il team dietro alla studio sostiene che l'esperimento mostra gli aspetti negativi dell'uso di Facebook.

Quanto è interessante?
2
Studio: disattivare Facebook renderebbe le persone meno informate ma più felici