Succede in Italia: somministrate per errore sei dosi di vaccino COVID-19

Succede in Italia: somministrate per errore sei dosi di vaccino COVID-19
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sono milioni le persone che hanno già ricevuto il vaccino per la COVID-19... anche più del previsto, visto che una donna in Toscana ne ha appena ricevuti sei in una volta. Com'è potuta accadere una cosa del genere?

La donna di 23 anni, stagista presso il dipartimento di psicologia dell'ospedale di Noa (e quindi idonea secondo la legge per ricevere la prima dose), ha ricevuto dall'operatore sanitario incaricato di effettuare l'iniezione l'intero flacone del vaccino che contiene 6 dosi in totale, che di solito vengono diluite e poste in fiale separate.

L'infermiere ha supposto che la diluizione fosse già avvenuta, rendendosi conto dell'errore solo dopo aver iniettato il paziente e aver visto le restanti cinque siringhe vuote. Fortunatamente la ragazza è in buona salute ed è stata tenuta in sorveglianza al pronto soccorso dell'ospedale per ogni possibile evenienza. Inoltre, sono stati somministrati antinfiammatori in via precauzionale.

"Il paziente non aveva la febbre e non aveva alcun dolore, tranne quello al sito di inoculo, né altre manifestazioni", ha dichiarato la dott.ssa Antonella Vicenti. "Era un po' spaventata, quindi abbiamo preferito tenerla per una notte". Il vaccino Pfizer-BioNTech ricevuto dalla ragazza era già stato testato in dosi cinque volte superiori a quella abituale, dimostrandosi sicuro.

L'ospedale esaminerà regolarmente il sangue della ragazza per misurare i suoi livelli di anticorpi e verificare se sia necessaria una seconda dose del vaccino.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3