Svezia: scoperti due gemelli vichinghi all'interno di una tomba cristiana

Svezia: scoperti due gemelli vichinghi all'interno di una tomba cristiana
di

A Sigtuna, una cittadina della Svezia centrale, situata nella contea di Stoccolma, sono state scoperte sette tombe vichinghe con degli scheletri ben conservati. All'interno di queste tombe, sono stati scoperti i resti di quattro adulti e quattro bambini, e due di questi erano gemelli.

Queste persone sono molto probabilmente vichinghi che si erano convertiti al cristianesimo. "Il carattere cristiano delle tombe è evidente a causa della disposizione delle tombe", ha dichiarato Johan Runer, project manager di Uppdrag arkeologi, una società di gestione delle risorse culturali che ha guidato gli scavi del sito.

Le persone che seguivano le credenze tradizionali vichinghe in questa zona della Svezia, infatti, in quel momento storico tendevano a essere cremate. Gli archeologi, inoltre, hanno riferito che una delle tombe potrebbe contenere i corpi di due gemelli. "In una tomba c'erano due bambini molto piccoli apparentemente della stessa età", ha dichiarato Runer.

Secondo quanto afferma il team, almeno nella loro analisi preliminare, "la tomba contiene il tragico risultato di un aborto spontaneo tardivo di una coppia di gemelli". All'interno del luogo di sepoltura sono stati trovati alcuni oggetti interessanti: una cintura di pelle contenente accessori di ferro e in lega di rame dorato, nella bocca di un uomo sono state trovate monete d'argento e in un'altra un pettine d'osso decorato.

Inserire delle monete in bocca era un'usanza molto comune per i cristiani dell'epoca. A proposito di questo incredibile popolo: ecco i falsi miti sui vichinghi più comuni.

Quanto è interessante?
4