Lo switch off fa crollare gli ascolti dei canali Rai: Rai1 il più danneggiato

Lo switch off fa crollare gli ascolti dei canali Rai: Rai1 il più danneggiato
di

Ascolti in calo per le TV Rai, nel giorno in cui è stata attivata la codifica MPEG-4 a livello nazionale nell’ambito della roadmap dello switch off al DVB-T2. A certificarlo sono anche i dati Auditel, relativi alla serata dell’8 Marzo 2022.

Mentre in chiaro andava in onda il ritorno di Champions League tra Liverpool ed Inter, visto da 5,121 milioni di spettatori, su Rai 1 il film “Una Giusta Causa” è stato visto da 2,458 milioni di spettatori. Tuttavia, come spiegato da PrimaOnline, a dimostrare il calo legato allo switch off sono anche altri programmi di bandiera. Ad essere toccati sono stati i programmi di bandiera “La Vita in Diretta”, “L’Eredità” ma anche il TG1 ed “I Soliti Ignoti” che hanno registrato dati significativamente inferiori rispetto al giorno precedente.

Complessivamente, per l’intera giornata Rai1 ha riportato un calo di 473mila spettatori rispetto alla settimana precedente. Più basso invece l’impatto su Rai 2 e Rai 3.

Su queste pagine abbiamo pubblicato negli scorsi giorni una guida che vi spiega i motivi per cui potreste non vedere i canali Rai. Occorre sottolineare che nonostante l'attivazione della codifica MPEG-4 a livello nazionale, è comunque prevista la trasmissione in simulcast degli stessi canali, le cui versioni SD sono state spostate dopo il 500.

Quanto è interessante?
5