Switch off digitale terrestre, Confindustria chiede nuovi bonus per gli utenti

Switch off digitale terrestre, Confindustria chiede nuovi bonus per gli utenti
di

A pochi giorni dal termine del refarming su digitale terrestre, in vista dello switch off al nuovo standard DVB-T2, previsto per il 1 Gennaio 2023, il presidente di Confindustria Radio TV Francesco Siddi ha esortato il MISE a mettere in campo nuovi incentivi per gli utenti che non posseggono TV compatibili.

In una lettera inviata al Ministro Giancarlo Giorgetti e la sottosegretaria Anna Ascani, Siddi osserva che “il sistema televisivo ha chiuso il rilascio della banda 700 nei tempi previsti per legge. Ma ora è necessario garantire il passaggio alla nuova Tv digitale senza lasciare indietro nessuno e programmare innovazione e sviluppo dell’industria radiotelevisiva”.

Tuttavia, viene anche sottolineato che il punto critico è rappresentato dalla mancata transizione in quanto alcune famiglie ancora non sono provviste di TV e decoder compatibili con il nuovo standard. “Il ritmo di ricambio degli apparecchi televisivi obsoleti si è rilevato più lento e complesso del previsto al punto che ha richiesto anche una revisione della roadmap per graduare i passaggi tecnologici in funzione dell’effettiva diffusione nelle famiglie delle nuove tecnologie” osserva Siddi, il quale cita che solo il 71,8% delle famiglie italiane (pari a 23,9 milioni) possiede un apparecchio DVB-T2. Ciò vuol dire che ci sono 6,7 milioni di famiglie con tutti gli apparecchi standard da sostituire e 0,8 milioni di nuclei familiari che non sono in grado di ricevere nemmeno i segnali HD.

Per tale ragione, secondo Confindustria, è necessario un “nuovo finanziamento degli incentivi Bonus TV e rimodulazione misura decoder a domicilio. Con questi numeri è necessario un impegno ulteriore per supportare il processo di sostituzione degli apparecchi TV obsoleti nel passaggio al DVB-T2 mediante un rifinanziamento ulteriore di almeno 200 milioni di euro delle tre misure attualmente previste: Bonus TV-decoder, Bonus rottamazione TV, decoder a casa”. Nella lettera viene anche chiesta una maggiore pubblicizzazione del bonus decoder per il digitale terrestre.

FONTE: TVDD
Quanto è interessante?
3