Lo switch off al digitale terrestre DVB-T2 sarà rinviato? Cosa sappiamo al momento

Lo switch off al digitale terrestre DVB-T2 sarà rinviato? Cosa sappiamo al momento
di

Lo switch off al DVB-T2 si avvicina ma nonostante ciò da parte delle associazioni continuano ad arrivare richieste di rinvio in quanto non tutti gli italiani sono pronti ad abbracciare il nuovo standard. Ma qual è la situazione al momento? Cerchiamo di fare un pò di chiarezza onde evitare possibili confusioni.

A chiedere il rinvio dello switch off al DVB-T2 è stata Confindustria, che in una lettera inviata al Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha proposto l'eliminazione dell'obbligatorietà della dismissione del codec MPEG-2 a favore dell'MPEG-4 il 1 Settembre 2021. Tra poco più di due mesi infatti scatterà il primo step che darà ufficialmente il via alla fase di transazione che si concluderà il prossimo anno. CRTV ha messo sul tavolo la possibilità di far passare all'MPEG-4 solo alcuni canali tematici, in modo tale da liberare le frequenze per il 5G.

In una precedente dichiarazione di Confindustria, la stessa organizzazione aveva parlato anche dell'impatto che ha avuto il Covid, che ovviamente non era stato messo in preventivo nel momento in cui sono stati stilati i calendario per lo switch off.

Al momento, però, nonostante tali richieste non sono arrivate indicazioni di alcun tipo in merito ad un possibile rinvio, motivo per cui consigliamo di effettuare le verifiche del caso e di preparavi seguendo il calendario dello switch off al DVB-T2 originale.

Quanto è interessante?
3