Il T-Rex ha le braccia corte perché prima cacciava in branco: ecco il nuovo studio

Il T-Rex ha le braccia corte perché prima cacciava in branco: ecco il nuovo studio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ricerche recenti, basate su fossili recuperati da una fossa comune di dinosauri nello Utah, hanno dedotto che i tirannosauri cacciavano in branco, inseguendo insieme il loro pranzo, al contrario delle ipotesi popolari secondo cui sono predatori solitari.

Una domanda sul T-Rex a cui gli scienziati dell'Università della California, a Berkeley, non riescono a trovare risposta è proprio perché le loro braccia sono così piccole. Prendendo in considerazione un esemplare lungo 13 metri, con testa e braccia rispettivamente di 1,5 e 1 metro, si è fatta una comparazione con l’essere umano. Il risultato proporzionale ottenuto è una persona alta 1,80 metri con braccia di 12 centimetri.

Ora, in un nuovo studio, pubblicato online sulla rivista Acta Palaeontologia Polonica, gli scienziati hanno ipotizzato che le braccia del tirannosauro, nel corso delle generazioni, potrebbero essere diventate più piccole perché mentre il branco si cibava di una carcassa, nel bel mezzo del pandemonio capitavano tra le fauci dei dinosauri anche le braccia dell’amico più vicino.

I ricercatori affermano che i giovani T-Rex, in particolare, avrebbero fatto bene ad aspettare fino a quando gli “adulti”, più grandi in dimensioni, avessero finito la loro cena. Un po’ come succede nelle popolazioni di lucertole giganti, come il Drago di Komodo dell’Indonesia. I rettili più grandi convergono sulla carcassa dopo l’uccisione e lasciano i resti ai cuccioli della specie.

E se diversi tirannosauri adulti si fiondassero su una carcassa? Hai un mucchio di teschi enormi, con mascelle e denti incredibilmente potenti, che strappano e masticano carne e ossa proprio accanto a te. E se il tuo amico pensa che ti stai avvicinando un po' troppo? Potrebbero metterti in guardia tagliandoti il ​​braccio", ha detto in una dichiarazione Kevin Padian, illustre professore emerito di biologia integrativa presso la UC Berkeley.

"Quindi, potrebbe essere un vantaggio ridurre gli arti anteriori, dal momento che non li stai comunque usando nella predazione", ha spiegato il dottor Padian, aggiungendo che gravi ferite da morso potevano portare infezioni, emorragie e infine alla morte.

I predecessori del gruppo di dinosauri T-Rex avevano braccia più lunghe, secondo gli scienziati, suggerendo che potrebbe esserci questa ragione dietro la riduzione, sia in termini di dimensioni che di mobilità, articolare.

Quanto è interessante?
4