Il primo tablet OnePlus Pad arriva a febbraio: c'è la conferma ufficiale!

Il primo tablet OnePlus Pad arriva a febbraio: c'è la conferma ufficiale!
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ormai manca poco al lancio di OnePlus 11 in Italia, previsto per il 7 febbraio prossimo, ma le novità potrebbero essere molte di più: l’evento Cloud 11 organizzato dalla società di Pete Lau a quanto pare vedrà anche il debutto del primo tablet OnePlus sul mercato internazionale.

È ormai da mesi che si vocifera il debutto di OnePlus Pad che, stando alle specifiche tecniche trapelate nel maggio 2022, dovrebbe essere un tablet di fascia medio-alta. Ma sarà davvero così? Lo scopriremo soltanto il 7 febbraio 2023, dato che il sito indiano dell’azienda ha preparato una pagina web dedicata a Cloud 11 nella quale, come potete vedere in calce alla notizia, appariva come ultimo device il OnePlus Pad. Ora, se si visita lo stesso portale, la didascalia mostra scritto soltanto “What’s More”, facendoci pensare che la voce originale fosse un errore dello staff.

Per il resto, il dispositivo resta avvolto nel mistero: sebbene i succitati leak parlassero di prestazioni top di gamma grazie al SoC Snapdragon 865 5G e al pannello OLED FHD+ da 12,4 pollici, c’è chi invece afferma che OnePlus Pad non sarà altro che un Realme Pad o OPPO Pad rinominato. Nel primo caso si parla di un tablet di fascia bassa con un semplice display LCD e chipset MediaTek Helio G80; nel secondo, invece, troviamo sempre un pannello LCD ma con SoC Snapdragon 870 5G sotto la scocca. Insomma, si balena ancora tra i rumor dei tipster.

La vera domanda è una sola: OnePlus Pad arriverà in Italia? In passato abbiamo visto l’approdo nel Belpaese di OPPO Pad Air e di molti altri device dei due brand ma, essendo questo un lancio per ora confermato esclusivamente in Indian, non è certo che anche il primo tablet OnePlus arriverà nei negozi della penisola. Non ci resta, pertanto, che aspettare pazientemente la data di presentazione.

Quanto è interessante?
2
Il primo tablet OnePlus Pad arriva a febbraio: c'è la conferma ufficiale!