I taccuini di Charles Darwin, rubati 20 anni fa, sono stati restituiti

I taccuini di Charles Darwin, rubati 20 anni fa, sono stati restituiti
di

Più di 20 anni fa i taccuini di Charles Darwin vennero rubati. Al suo interno c'erano delle informazioni importanti sulle ricerche del padre dell'evoluzione. Quelli che si credevano essere andati perduti per sempre, però, sono stati recentemente restituiti al loro legittimo possessore.

Il contenuto dei taccuini include il primo scarabocchio dell'"albero della vita". I taccuini fanno parte del Darwin Archive che si trova presso la Cambridge University Library nel Regno Unito, che contiene riviste, manoscritti e oltre 15.000 lettere scritte dal naturalista inglese. Questi taccuini vennero rimossi dall'archivio nel novembre del 2000 per un servizio fotografico.

Tuttavia, durante un controllo di routine nel gennaio 2001, i bibliotecari a capo dell'archivio si accorsero della mancanza. Dopo più di 20 anni la refurtiva è stata incredibilmente restituita, ma in che modo? I funzionari della biblioteca hanno trovato i taccuini il 9 marzo fuori dalla porta di un ufficio al quarto piano. I diari sono stati avvolti in un involucro di plastica e lasciati in una scatola all'interno di un sacchetto regalo insieme a un bigliettino con su scritto "Buona Pasqua".

Il materiale è in "condizioni straordinariamente buone" e, secondo un'analisi, anche autentici. Questi manoscritti fanno parte dei "Quaderni di trasmutazione" di Darwin, una raccolta di diari in cui lo scienziato affermò per la prima volta le sue idee sul cambiamento degli animali nel tempo. A proposito, sapete che una nota di Darwin di 150 anni fa sta cambiando il modo con cui piantiamo le foreste?

Quanto è interessante?
1
I taccuini di Charles Darwin, rubati 20 anni fa, sono stati restituiti