Questa tartaruga è riuscita a sopravvivere all'estinzione dei dinosauri

Questa tartaruga è riuscita a sopravvivere all'estinzione dei dinosauri
di

In un sito chiamato bacino di Haţeg in Romania negli anni '90, i ricercatori trovarono quello che sembrava essere il fossile di una tartaruga d'acqua dolce - con un'età di 70 milioni di anni - che molto probabilmente sopravvisse all'estinzione che spazzò via i dinosauri non aviari circa 66 milioni di anni fa.

Sono state trovate sezioni quasi complete del carapace della tartaruga (guscio superiore) e del piastrone (guscio inferiore). Sulla base di queste tracce, gli esperti hanno stimato la grandezza della creatura: circa 19 centimetri. La nuova specie è stata chiamata Dortoka vremiri in onore di Mátyás Vremir, un esperto di vertebrati del Cretaceo morto nel 2020.

Attualmente esistono 16 tartarughe viventi della specie e si trovano in Sud America, Africa e Australia. Poiché i fossili di una specie simile che probabilmente discendeva da D. vremiri risalgono a circa 57 milioni di anni fa, gli esperti credono che la creatura sia sopravvissuta all'evento di estinzione della fine del Cretaceo che spazzò via circa il 75% di tutta la vita sulla Terra (sapete che ci troviamo all'interno della sesta estinzione di massa?).

Il luogo in cui si trovava, ovvero il bacino di Haţeg, un'isola separata che in seguito si fuse con l'Europa orientale, insieme all'habitat di acqua dolce, potrebbero aver salvato la specie dall'estinzione. Tuttavia un'antica tartaruga chiamata Kallokibotion bajazidi, che gli esperti ritengono condividesse l'isola con D. vremiri durante il tardo Cretaceo, si estinse insieme ai dinosauri.

Ciò significa che le creature terrestri furono ampiamente più colpite rispetto a quelle acquatiche. Le catene alimentari d'acqua dolce fanno affidamento sulla materia organica in decomposizione nell'acqua... un bene che potrebbe essere addirittura aumentato dopo l'evento estintivo.

Quanto è interessante?
1
Questa tartaruga è riuscita a sopravvivere all'estinzione dei dinosauri