TCL, che fine ha fatto lo smartphone pieghevole? Per ora non si farà, il motivo

TCL, che fine ha fatto lo smartphone pieghevole? Per ora non si farà, il motivo
di

Dopo aver ufficializzato la nuova gamma di TV Mini LED 8K per il 2021, TCL è tornata a effettuare annunci. Tuttavia, questa volta ci sono cattive notizie per gli appassionati del mondo smartphone.

Vi ricordate di quei prototipi di dispositivi pieghevoli e arrotolabili mostrati da TCL nel 2020, nonché del cosiddetto TCL Fold 'n Roll? Bene, dimenticate tutto: per il momento si tratta semplicemente di concept. L'azienda ha infatti deciso di cancellare lo smartphone che doveva rappresentare il rivale del modello pieghevole Samsung Galaxy Z Flip3 5G. Forse c'entrano qualcosa i rumor relativi ai possibili accordi tra TCL e Samsung legati ai pannelli OLED? Non possiamo saperlo con certezza, ma quel che è chiaro è che TCL non rispetterà la sua "promessa" di immettere sul mercato un foldable "economico" nel corso del 2021.

D'altronde, il succitato Samsung Galaxy Z Flip3 5G ha già fatto scendere il costo degli smartphone pieghevoli, dato che il prezzo di partenza in Italia è pari a 1099 euro. Proprio questo è il motivo per cui TCL ha deciso di abbandonare il progetto. Infatti, anche a causa della ben nota mancanza di componenti, stando anche a quanto riportato da PhoneArena e SlashGear, il minimo prezzo che il brand avrebbe potuto proporre per il suo dispositivo si attestava attorno agli 800 dollari.

Tuttavia, come spiegato da Stefan Strait, Chief Marketing Officer di TCL, ai microfoni di CNET: "se qualcuno può spendere 800 dollari, può spendere anche 1000 dollari. [...] Probabilmente puntando a un brand di cui si fida maggiormente e che conosce da anni". In parole povere, la "colpa" sembra essere di Samsung.

In ogni caso, secondo TCL il mercato non è ancora pronto e infatti il brand ha deciso di "starne fuori" per almeno 12/18 mesi. L'azienda comunque non esclude di realizzare uno smartphone pieghevole in futuro, anzi. Tuttavia, quando lo farà, si tratterà di un nuovo dispositivo che non avrà molto a che fare con Project Chicago (questo il nome in codice del modello che doveva uscire quest'anno).

Quest'ultimo doveva disporre di un processore Qualcomm Snapdragon 765G, nonché di 6GB di RAM e 128GB di memoria interna. Non dovevano poi mancare un display AMOLED da 6,67 pollici con risoluzione Full HD+ e uno schermo esterno da 1,1 pollici. La scheda tecnica veniva poi "completata" da una batteria da 3.545 mAh e da una doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 48MP. Le dimensioni erano pari a 164,8 x 78,1 x 7,35 mm.

In ogni caso, sono emerse online delle immagini del design di cui Project Chicago doveva disporre. Trovate tutto a corredo della notizia.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
1
TCL, che fine ha fatto lo smartphone pieghevole? Per ora non si farà, il motivo