Ecco una delle tecnologie NASA che diventerà utilissima per noi "terrestri"

Ecco una delle tecnologie NASA che diventerà utilissima per noi 'terrestri'
di

La NASA è costantemente al lavoro per migliorare e perfezionare le sue tecnologie, al fine di rendere sempre più sicuri e affidabili i voli nello spazio. Una nuova tecnologia sviluppata per gli allunaggi adesso si dimostra utilissima anche per le nostre auto e per i nostri aerei.

L’agenzia spaziale a stelle e strisce ha dichiarato di essere a lavoro su un nuovo sistema di atterraggio per i carichi diretti verso la Luna. Carichi non solo di strumentazioni scientifiche o di componentistica, ma anche di persone e di equipaggi umani, che torneranno sul nostro satellite nel 2024. La nuova tecnologia è nominata “SPLICE”, e ve ne abbiamo già parlato in precedenza.

Sapendo che SPLICE funziona mediante laser, fotocamere e algoritmi - capaci di lavorare contemporaneamente per fornire un’analisi accuratissima della propria destinazione – è facile immaginare come questa tecnologia possa essere convertita su veicoli ben più “semplici” come le nostre auto e i nostri mezzi di trasporto.

Sempre più spesso vediamo auto equipaggiate con sistemi di auto parcheggio, guida intelligente e chi più ne ha più ne metta; i radar e sensori (chiamati LIDAR Doppler) che rendono SPLICE così performante dunque, saranno convertiti per uso domestico e commerciale. Secondo Steve Sandford, fondatore della società Psionic - incaricata della “riprogettazione” – la tecnologia sarà riadattata per ridurre l'impatto degli aerei in atterraggio, migliorandone la sicurezza del rifornimento in volo, ma anche per potenziare il rilevamento dei droni.

"L'alta risoluzione del LIDAR Doppler è in grado di distinguere oggetti distanti fra loro pochi centimetri anche trovandosi a diverse centinaia di metri di distanza", ha spiegato Sandfordnel settore automobilistico, i clienti stanno sviluppando sistemi di guida autonoma per auto che utilizzeranno la tecnologia sia per la navigazione che per evitare le collisioni.”

Lo SPLICE, vi ricordiamo, andrà dovrà eseguire dei voli di prova prima di poter far parte delle missioni Artemis, ma ancora non si ha una data certa sull’inizio dei test.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
4
Ecco una delle tecnologie NASA che diventerà utilissima per noi 'terrestri'