Telegram inizia a bloccare canali che offrono contenuti pirata?

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Per la prima volta nella sua storia, Telegram avrebbe bloccato un canale che al suo interno trasmetteva contenuti audio che violavano i diritti d’autore. Lo riferisce la stampa russa TASS, secondo cui il servizio starebbe per intraprendere una nuova strategia di blocco per ripulire la piattaforma.

La notizia è anche stata ripresa dal watchdog IT Roskomnadzor, che nel mese di Ottobre ha iniziato a ricevere richieste da parte dei detentori di materiale coperto da diritto d’autore che lamentavano la presenza di un canale su Telegram che permetteva agli utenti di accedervi senza pagare.

La famosa piattaforma di messaggistica Telegram ha per la prima volta bloccato un canale che trasmetteva contenuti audio che violavano il diritto d’autore. Sosteniamo tutti gli sforzi a favore della legalità” ha affermato l’agenzia attraverso un post.

Ciò che resta da capire è se questa campagna di pulizia riguarderà la Russia oppure se verrà espansa anche altrove. Telegram, come noto, è infatti una delle piattaforme preferite per la condivisione di contenuti simili, ed è più volte stata al centro di polemiche in quanto in passato sarebbe stata anche utilizzata dall’ISIS per inviare messaggi di propaganda.

FONTE: Neowin
Quanto è interessante?
4