Telegram riceve nuovo aggiornamento: novità per notifiche, bot e animazioni

Telegram riceve nuovo aggiornamento: novità per notifiche, bot e animazioni
di

Mentre i fedeli utenti di WhatsApp attendono i sondaggi per le chat di gruppo, attualmente in fase di sviluppo, gli “amanti della concorrenza” avranno certamente notato la disponibilità di un nuovo aggiornamento per Telegram, il quale porta con sé diverse novità per le notifiche, i bot e le conversazioni attive.

Sul blog ufficiale del servizio di messaggistica di Pavel Durov è infatti apparso il consueto riassunto di tutte le funzionalità implementate con questa nuova versione dell’applicazione, disponibile da queste ore sia su Android, sia su iOS. Il riassunto delle feature inedite è il seguente: “L'aggiornamento di oggi aggiunge la creazione di toni di notifica individuali, l'impostazione di valori personalizzati per silenziare le chat o per la cancellazione automatica dei messaggi, così come bot potenziati pronti a superare qualsiasi sito web, un inoltro migliorato che conserva le risposte, e molto altro”.

Scendendo nello specifico, la caratteristica principale di questo update è la possibilità di utilizzare qualsiasi suono salvato sul proprio dispositivo come tono di notifica, che si tratti di messaggi vocali o file audio qualunque. Sarà sufficiente recarsi su Impostazioni > Notifiche e suoni e procedere con l’impostazione. Al momento sono supportati esclusivamente file fino a 5 secondi di durata o 300 KB di dimensione.

Altra novità particolare riguarda la possibilità di mettere in pausa le notifiche per un periodo di tempo selezionabile direttamente dalla conversazione, pari a un minimo di otto ore e un massimo di due giorni. Sempre nelle chat sarà poi accessibile un nuovo menu di autoeliminazione della conversazione, come anche una nuova visualizzazione di risposta ai messaggi inoltrati da altre chat.

Relativamente ai bot, da oggi gli sviluppatori otterranno tutti gli strumenti necessari per creare interfacce infinitamente flessibili con JavaScript. Un bot di esempio è accessibile cercando il profilo @DurgerKingBot su Telegram, e illustra chiaramente parte delle potenzialità di questa notevole novità. Infine, segnaliamo anche l’approdo di una modalità Picture-in-Picture migliorata su Android cosicché la visualizzazione di contenuti multimediali condivisi tramite l’app di messaggistica sia più immediata e visibilmente migliore.

Queste sono le funzionalità più interessanti dell’ultimo aggiornamento, ma se volete una guida completa vi basterà cliccare sul link sottostante posto come fonte per conoscere ogni dettaglio.

Sempre a proposito di Telegram, prestate attenzione al malware FFDroider che si maschera da Telegram per PC.

FONTE: Telegram
Quanto è interessante?
1