Telegram sfodera l'opzione nucleare: un tasto per cancellare ogni chat, da ogni device

Telegram sfodera l'opzione nucleare: un tasto per cancellare ogni chat, da ogni device
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Avete bisogno di cancellare ogni messaggio mandato ad una persona su Telegram? Chat, note vocali, immagini e video —non solo dal vostro device, ma pure da quello dei destinatari? Bene, Telegram vi viene incontro con un comando per farlo in modo tempestivo e definitivo. La misura definitiva per proteggere la propria privacy.

Come ricorda Tech Crunch, già ora altri servizi permettono di cancellare un messaggio inviato. Messenger, ad esempio, consente di eliminare i contenuti inviati alle altre persone (in modo che nemmeno loro possano vederli più) ma solo entro 10 minuti dall'invio.

Anche whatsapp permette di cancellare i messaggi, tuttavia il destinatario vedrà un "questo messaggio è stato cancellato" che gli segnalerà l'operazione. Telegram, al contrario, permetteva di cancellare ogni contenuto entro 48 ore, e senza lanciare traccia. Una opzione pro-privacy che si affianca alla possibilità di creare chat "a tempo", con i messaggi che si autodistruggono come in Mission Impossible (solo i messaggi, non pure il device in questo caso).

Ora Telegram, da sempre attenta a questo discorso, —e proprio per questo osteggiata in molti Paesi tra cui la Russia— introduce un nuovo comando per rendere l'operazione più semplice e immediata. La perfetta soluzione per chi è alle strette e deve disfarsi di materiale compromettente: l'opzione si chiama con non troppa fantasia "Elimina qualsiasi messaggio da entrambe le parti in qualsiasi chat privata, in qualsiasi momento". Il limite delle 48 ore viene quindi a meno.

Una nuova possibilità che renderà agli occhi di molti Telegram più seducente rispetto alla concorrenza, anche se i veri picchi di utenza continuano a registrarsi quando Whatsapp non funziona.

"Un vecchio messaggio di cui ti sei dimenticato potrebbe essere preso estrapolato dal suo contesto e usato contro di te a distanza di anni. Un messaggio sgraziato inviato alla propria ragazza del liceo potrebbe perseguitarti nel 2030, quando hai deciso di candidarti a sindaco", ha spiegato il fondatore di Telegram, Pavel Durov.

Altra novità importante, ora dalle opzioni è possibile decidere che quando un nostro messaggio viene inoltrato non compaia il nostro nickname.

Quanto è interessante?
6