di

I telescopi hanno osservato una stella uccisa da un buco nero. Non sarebbe un evento straordinario, se non fosse che la stella è stata "spaghettificata" dall'intenso campo gravitazionale. Questo evento distruttivo è il più vicino a noi mai osservato, solo 215 anni-luce da noi (Alpha Centauri, il sistema più vicino a noi, dista 4 anni luce).

"L'idea che un buco nero risucchi una stella vicina sembra fantascienza. Ma questo è esattamente quello che avviene negli eventi distruttivi mareali," spiega l'autore principale dello studio, Matt Nicholl. I ricercatori hanno utilizzato numerosi telescopi per osservare l'evento, compreso ESO's Very Large Telescope e New Technology telescope.

"Quando una stella sfortunata vaga troppo vicina a un buco nero supermassiccio, la forza gravitazionale allunga la stella fino a formare delle strisce sottili di materiale," dice il co-autore Thomas Wevers. Osservare questi eventi è molto difficile perché i buchi neri hanno la tendenza a "sparare" fuori parte del materiale della stella, creando una nube che oscura la visuale. In questo caso, fortunatamente, l'osservazione è stata fatta subito dopo che la stella è stata ridotta in filamenti.

L'evento, chiamato AT2019qiz, è stato studiato per circa 6 mesi e il lampo osservato è diventato più brillante per poi decrescere e svanire. Le osservazioni sono state fatte nella banda ultravioletta, ottica, dei raggi-X e nelle onde radio; avere delle misure in uno spettro così ampio ha permesso ai ricercatori di osservare la materia che lasciava la stella e il lampo prodotto come ultimo respiro.

I ricercatori sono stati in grado di stimare la massa e le dimensioni della stella, grande circa come il nostro Sole; l'oggetto era spacciato contro il buco nero, che ha una massa un milione di volte più grande.

I buchi neri sono tra gli oggetti più studiati dell'Universo, si pensa di usarli come "radar" per mappare il cosmo, e in parte è perché, spesso, anche quello che sembra fantascienza, alla fine, si rivela vero.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
3