Telescopio Spitzer: immagine dei resti di una supernova che svaniscono nello spazio

Telescopio Spitzer: immagine dei resti di una supernova che svaniscono nello spazio
di

L'immagine in fondo alla news è opera dello Spitzer Space Telescope, il telescopio spaziale della NASA in grado di captare segnali alle frequenze dell'infrarosse, generalmente associato al calore emanato dai corpi. Essendo la radiazione infrarossa invisibile all'occhio umano, i colori osservabili nella foto non sono veritieri.

Tra i var i colori dell'immagine si distinguono i filamenti rossi corrispondenti alla supernova HBH 3, l'esplosione che segna la fine della vita di una stella, osservata per la prima volta nel 1966 tramite telescopi radio. Si parla di una delle supernove più grandi che ci son note, avvenuta all'interno della Via Lattea.

La zona bianca che appare come una nuvola è un insieme di regioni caratterizzate dalla formazione di nuove stelle. Queste zone sono chiamate W3, W4, W5 e si estendono ben oltre i bordi dell'immagine. Approssimativamente i filamenti rossi e le regioni bianche risiedono a 6.400 anni luce di distanza da noi, al di fuori della via lattea.

HBH 3 è una supernova avente 150 anni luce di diametro, una delle più grandi ed anche una della più vecchie: l'esplosione potrebbe essere avvenuta in un range temporale tra 80.000 e 1 milione di anni fa.

Lo Spitzer Space Telescope è uno dei quattro telescopi più performanti della NASA, insieme a: Hubble Space Telescope, Chandra X-ray Observatory e Compton Gamma-Ray Observatory. Spitzer compierà ben 15 anni il 25 agosto di quest'anno.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
10

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!

Telescopio Spitzer: immagine dei resti di una supernova che svaniscono nello spazio