Temete, perchè il cambiamento climatico è arrivato ed è più grave del previsto

Temete, perchè il cambiamento climatico è arrivato ed è più grave del previsto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ai più ragionevoli di noi il cambiamento climatico fa paura, ma non abbastanza paura. Almeno è questo quello che pensano più di 11.000 scienziati (153 nazioni), che hanno recenemente approvato una dichiarazione sul cambiamento climatico. Se continuiamo così, non sopravvivremo.

La dichiarazione, pubblicata su BioScience, include dati raccolti negli ultimi decenni e analisi scientifiche sulle tendenze climatiche a sostegno delle affermazioni (che non sono affatto leggere). Ma cerca anche di mostrare uno spiraglio di luce, una serie di azioni concrete che l'umanità deve intraprendere per affrontare il cambiamento climatico, dalla sostituzione dei combustibili fossili con energie rinnovabili alla riduzione del consumo di carne. Tra questi non compare tuttavia "incollarsi al tettuccio di un aereo", come ha fatto un gruppo di attivisti a Londra.

Nella dichiarazione si può leggere che "La crisi climatica è arrivata e sta accelerando più velocemente di quanto la maggior parte degli scienziati si aspettasse. È più grave del previsto, minacciando gli ecosistemi naturali e il destino dell'umanità. Dichiariamo chiaramente e inequivocabilmente che il pianeta Terra sta affrontando un'emergenza climatica. Per garantire un futuro sostenibile, dobbiamo cambiare il nostro modo di vivere. Questo comporta trasformazioni importanti nei modi in cui la nostra società globale funziona e interagisce con gli ecosistemi naturali".

Quest'anno ricorre il 40° anniversario della prima conferenza mondiale sul clima ma la situazione non è affatto migliorata, la presa coscienza sull'argomento è labile nondimeno e nei casi più estremi si bolla tutto come una "cavolata"; come gli Stati Uniti, che hanno notificato ufficialmente alle Nazioni Unite che lasceranno l'Accordo di Parigi sul clima. Sembra che nel 2050 il Mediterraneo si sarà alzato di venti centrimetri, e non basta l'ottimismo (ironico e critico) degli Egenio in Via di Gioia che cantano "Nel 2050 non esiteranno più le Maldive. Poco importa, andremo in Sardegna a festeggiare le vacanze estive"; dobbiamo rimboccarci le maniche il più presto possibile.

Quanto è interessante?
8