Ecco la tempesta che ha fermato la storica missione di SpaceX vista dallo spazio

Ecco la tempesta che ha fermato la storica missione di SpaceX vista dallo spazio
di

La missione di SpaceX che doveva passare alla storia è stata rinviata, a malincuore. Tuttavia, il tutto è stato fatto per una giusta causa, visto che una nuova tempesta tropicale, chiamata Bertha, si stava pericolosamente avvicinando al largo della costa della Carolina del Sud.

La NASA e SpaceX stavano già osservando potenziali temporali e maltempo in Florida per il lancio storico il 27 maggio dal Kennedy Space Center a Cape Canaveral. Esisteva, infatti, una probabilità del 50% di cattive condizioni al decollo. I satelliti della NASA, durante il fatidico giorno, stavano osservando le condizioni di Bertha.

Con la tempesta tropicale, "le forti piogge saranno la più grande minaccia, insieme ai venti delle tempeste lungo le parti della costa della Carolina del Sud", scrive il National Hurricane Center su Twitter. Il potente satellite meteorologico della NASA GOES-East ha osservato la crescente tempesta dallo spazio, per capire come rispondere al meglio.

La tempesta si è formata da un disordine tropicale che i satelliti hanno individuato vicino alla Florida lo scorso fine settimana. L'evento sempre più crescente ha riversato maltempo in tutto il paese. Gli esperti sapevano già che il giorno del lancio sarebbe stato disturbato da una forte e quasi improvvisa dose di maltempo. "I team stanno monitorando attentamente il lancio e la riduzione delle condizioni meteorologiche", ha dichiarato SpaceX su Twitter durante il giorno della missione.

Demo-2 è comunque destinata a fare la storia come il primo lancio con equipaggio in orbita dagli Stati Uniti da quasi un decennio, e un rinvio non basterà a fermarla. Ci rivediamo il 30 maggio.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
3
Ecco la tempesta che ha fermato la storica missione di SpaceX vista dallo spazio