Sembra che la tempesta di Giove, attiva da 300 anni, stia scomparendo

Sembra che la tempesta di Giove, attiva da 300 anni, stia scomparendo
di

La "Grande Macchia Rossa", così è chiamata la tempesta più grande del sistema solare che dura da 300 anni sulla superficie di Giove. Questa macchia è talmente grande che può contenere tre pianeti delle dimensioni della Terra, ma sembra che sia destinata ad estinguersi.

Nuove immagini di Giove sembrano mostrare che la Grande Macchia Rossa si sta disgregando. Sembra infatti che alcuni "pezzi" di questa tempesta si stiano separando dall'agglomerato originale, per poi dissolversi e facendola gradualmente ridurre.

Secondo gli scienziati, la tempesta potrebbe scomparire per sempre in appena 20 anni. Glenn Orton, uno scienziato della NASA, ha dichiarato a Space.com che la Grande Macchia Rossa si è ridotta a un ritmo costante, trasformando la tempesta, un tempo di forma ovale, in un piccolo cerchio.

Molte di queste osservazioni vengono fornite da Juno, la navicella spaziale della NASA attualmente in orbita attorno a Giove. A luglio, la sonda passerà ancora una volta sulla Grande Macchia Rossa, e a quel punto gli scienziati sperano di capire meglio il destino della tempesta gigante.

Dall'inizio del 21esimo secolo, questa tempesta si è vista ridursi ad un ritmo di circa 1000 chilometri all'anno. Secondo le osservazioni effettuate alla fine dell'ottocento la Macchia Rossa aveva un diametro di 41.000 chilometri, mentre nel 2014, secondo diverse misurazioni effettuate da Hubble, il diametro della Macchia Rossa è sceso a 16.500 chilometri.

Sembra che il gigante gassoso, in origine, era quattro volte più lontano dal Sole rispetto ad oggi.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
6