di

Ci sono delle “leggende metropolitane di ultima generazione” che continuano a incuriosire e lasciare perplesse molte persone: ad esempio, usare il dentifricio sullo schermo di uno smartphone è utile? O ancora, può un temporale causare problemi con lo smartphone? A risponderci ci pensa Xiaomi.

L’azienda cinese recentemente si è divertita a sfatare vecchi miti con una serie di brevi video #XiaomiAcademy. Questa volta i protagonisti sono i fulmini, al fine di scoprire se il corretto funzionamento di un telefono può essere influenzato dalla presenza di temporali. Per trovare una risposta definitiva Xiaomi ha organizzato un esperimento con una bobina di Tesla, colpendo con un fulmine uno Xiaomi 12S. Continuerà a funzionare senza problemi?

A quanto pare sì, come si può vedere chiaramente nel breve filmato: la riproduzione di filmati non viene interrotta mentre il dispositivo mobile viene colpito continuamente dai piccoli fulmini, e anche le chiamate rimangono attive senza problemi. Ciò conferma che un banale temporale, non diretto direttamente allo smartphone, non avrà alcun effetto sul device – a meno che un fulmine non colpisca la persona, molto probabilmente bruciando il dispositivo stesso.

Da dove origina questa leggenda metropolitana? Secondo Xiaomi, si tratta semplicemente di una chiacchiera rimasta dai tempo dei telefoni cablati e dai cavi delle linee fisse, i quali riuscivano a portare la scarica elettrica di un fulmine alla persona stessa durante una chiamata.

Tra le altre curiosità legate agli smartphone, ecco come installare Google Camera in un qualsiasi telefono Android.

Quanto è interessante?
1