Tensione USA - Iran: hackerato il sito web del governo americano

Tensione USA - Iran: hackerato il sito web del governo americano
di

Non si placa la tensione internazionale tra gli Stati Uniti e l'Iran, dopo il raid deciso qualche giorno fa dal presidente americano Donald Trump. La scorsa notte il sito web del Federal Depository Library Program degli USA, che raccoglie le pubblicazioni del Governo, è stato preso di mira da un gruppo di hacker.

La homepage è stata sostituita da un messaggio pro-Iran, accompagnato da un fotomontaggio che mostra il numero uno della Casa Bianca preso a pugni dall'Iran. Nel manifesto gli hacker sottolineano come "questa è solo una piccola parte delle abilità cibernetiche dell'Iran".

"Questo è un messaggio della Repubblica islamica dell'Iran. Non smetteremo di dare il nostro supporto agli amici della regione: il popolo oppresso della Palestina, il popolo oppresso dello yemen, la popolazione e il governo siriani, la popolazione e il governo dell'Iraq, il popolo oppresso del Bahrein, la vera resistenza mujaheddin in Libano e Palestina" afferma l'Cyber Security Group HackerS.

Nelle ore successive all'attacco, il sito web è stato messo offline ed ancora ora non è accessibile. Un portavoce del Governo ha confermato in via ufficiale la matrice dell'attacco, ma non è stato in grado di confermare se gli hacker siano legati al governo iraniano.

Nella giornata di ieri abbiamo parlato del drone MQ-9 Repeater che ha condotto l'attacco contro Soleimani.

Quanto è interessante?
7
Tensione USA - Iran: hackerato il sito web del governo americano