La Terra ha appena raggiunto il suo perielio, il punto più vicino al Sole

La Terra ha appena raggiunto il suo perielio, il punto più vicino al Sole
di

Nella giornata di ieri, 4 gennaio 2022, la Terra ha raggiunto il perielio, ovvero il punto più vicino al Sole, dopo aver completato 365,25 giorni di viaggio. Il nostro pianeta si è avvicinato di 5 milioni di chilometri in più verso la nostra stella che all'afelio (ovvero il punto più lontano dal Sole).

Ovviamente si tratta di una distanza sicuramente "insignificante", poiché la distanza media tra la Terra e il Sole è di 149.597.870 chilometri (sapete quanto tempo ci vuole per arrivare su Plutone, invece?). Queste distanze orbitali non causano le stagioni (quindi ecco perché non c'è più caldo), ma influenzano invece la loro durata.

Quando la Terra è più lontana dalla stella, si muove un po' più lentamente nella sua orbita rispetto a quando si avvicina, il che fa sì che l'inverno dell'emisfero settentrionale sia di circa cinque giorni più breve della sua estate. Questo comportamento è perfino spiegato nella seconda legge del moto planetario di Keplero.

"Anche se teniamo conto della differenza di distanza tra afelio e perielio, c'è solo una differenza del 7% circa nell'energia solare media globale che riceviamo", afferma Walter Petersen, ricercatore del NASA Space Flight Center. "E quindi non è molto in termini di tempo". A proposito, non sapete a cosa ci riferiamo quando vi diciamo qualche nuovo termine? Ecco il significato di questi curiosi termini astronomici.

FONTE: space
Quanto è interessante?
4
La Terra ha appena raggiunto il suo perielio, il punto più vicino al Sole