Di recente la Terra si è scontrata contro un asteroide grande quanto una macchina

Di recente la Terra si è scontrata contro un asteroide grande quanto una macchina
di

Durante il fine settimana della settimana scorsa, gli astronomi sono riusciti ad osservare un asteroide, dalle dimensioni di un'automobile, diverse ore prima che si schiantasse sulla Terra per poi bruciare nell'atmosfera.

L'asteroide, denominato 2019 MO, è stato osservato sabato 22 giugno dall'Università delle Hawaii. La pietra cosmica si è poi schiantata contro l'atmosfera a 380 chilometri a sud di San Juan, a Porto Rico.

Questa è solo la quarta volta nella storia che osserviamo un asteroide così vicino alla Terra, e gli ultimi tre avvistamenti si sono verificati negli ultimi 11 anni: nel 2008, 2014 e 2018. L'ultimo visitatore di quest'anno era infatti grande 4 metri e, durante lo scontro con l'atmosfera, ha creato una palla di fuoco equivalente a circa 6.000 tonnellate di TNT che esplodono contemporaneamente.

L'impatto dell'asteroide è stato così potente che è stato persino avvistato dai satelliti in orbita. Quest'ultimi, gestiti dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), hanno registrato l'impatto impatto alle ore 23:25 (come è anche possibile osservare dal tweet in calce all'articolo).

Al momento dello scontro, 2019 MO stava viaggiando ad una velocità di circa 14 chilometri al secondo. Questa è la prima volta che due telescopi di ricerca degli asteroidi, l'ATLAS e il Pan-STARRS, dimostrano di "fornire un avvertimento sufficiente per allontanare le persone dal sito di impatto di un asteroide in arrivo", secondo una dichiarazione recente.

Grazie ai due osservatori infatti, gli scienziati sono riusciti ad avvistare il sasso cosmico quando era ancora a 500.000 km dalla Terra (1.3 volte la distanza dalla Terra alla Luna). 2019 MO non è stato l'impatto più potente, quello del 2018 era grande 10 metri ed ha rilasciato 10 volte l'energia dell'atomica lanciata su Hiroshima.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
6