Il più grande terremoto mai registrato nel Mediterraneo non è quello che si pensava

Il più grande terremoto mai registrato nel Mediterraneo non è quello che si pensava
di

Secondo quanto ci raccontano le fonti storiche, intorno al 365 d.C. la regione del Mediterraneo venne colpita da una potente scossa di magnitudo 8.0 o addirittura superiore. Il terremoto - e il conseguente tsunami - uccisero decine di migliaia di persone, distruggendo Alessandria d'Egitto e altre città. Un nuovo studio, però, riconsidera l'accaduto.

Gli esperti pensavano che l'evento venne scatenato dalla zona di subduzione ellenica sotto Creta, ma le ultime prove suggeriscono che un gruppo di faglie normali al largo della Creta occidentale e sud-occidentale possano essere i veri colpevoli dell'evento, così come ci dimostrano alcune "spiagge fossili" lungo la costa di Creta.

"I nostri risultati favoriscono collettivamente l'interpretazione che i terremoti e gli tsunami dannosi nel Mediterraneo orientale possano avere origine su faglie normali", scrivono i ricercatori nel loro articolo pubblicato sulla rivista AGU Advances. L'elevazione del terreno intorno a queste spiagge fossili - fino a un'altezza di circa 9 metri - ha esposto e ucciso enormi quantità di organismi marini, rivelando indizi molto importanti.

I risultati suggeriscono che una serie di terremoti nei primi secoli del millennio causarono molto probabilmente il sollevamento della terra prima del leggendario terremoto del 365 d.C., che in precedenza era ritenuto il colpevole di queste conseguenze. In poche parole, le faglie normali nella regione potrebbero essere più distruttive di quanto pensato in precedenza.

"Sono necessarie ulteriori ricerche, e in particolare l'imaging geofisico, per comprendere adeguatamente la tettonica e il rischio sismico della zona di subduzione ellenica", affermano infine i ricercatori dello studio.

A proposito di questi eventi: uno studio italiano ha scoperto che i terremoti potrebbero essere collegati alle emissioni di CO2, mentre questo supercomputer potrebbe essere capace di prevederli.

Quanto è interessante?
4