Ecco a voi il terribile "toro carnivoro": spietato dinosauro di 70 milioni di anni

Ecco a voi il terribile 'toro carnivoro': spietato dinosauro di 70 milioni di anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il carnotauro è un genere di dinosauro teropode vissuto sulla terra circa 70 milioni di anni fa. Era dotato di una struttura fisica da predatore, con mascelle poderose, arti anteriori poco sviluppati e strutture sovraoculari simili a “corna”, che ne hanno suggerito il nome, ovvero “toro carnivoro”. Si trattava di un terribile e spietato predatore.

Un team di ricerca belga-australiano ha effettuato un nuovo studio sull’animale, i cui resti fossili constano addirittura della pelle.

Il fossile in questione venne portato alla luce nel 1984 da Josè Bonaparte, paleontologo che chiamò la creatura Carnotauro. I resti constano dello scheletro della creatura ed alcuni strati di pelle che rendono l’esemplare il primo dinosauro carnivoro di cui è stata trovata la pelle.

Dalla sua scoperta non era mai stato attuato uno studio empirico e rigoroso. Ad ovviare a questa mancanza ci hanno pensato il team di ricerca, guidato da Christophe Hendrickx, dell'Unidad Ejecutora Lillo a San Miguel de Tucumán , e Phil Bell, esperto di epidermide di dinosauro, dell'Università del New England in Australia, che ha riportato i risultati nella ricerca odierna.

Secondo quanto affermato da Hendrickx, in relazione alle analisi effettuate sul tegumento del feroce predatoreosservando la pelle dalle regioni delle spalle, del ventre e della coda, abbiamo scoperto che la pelle di questo dinosauro era più varia di quanto precedentemente pensato, ed era costituita da grandi borchie coniche, distribuite casualmente e circondate da una rete di piccole scaglie allungate, a forma di diamante o subcircolari”.

A tal proposito, Bell ha suggerito, analizzando le porzioni squamose della pelle dell’animale, che queste presentano una notevole somiglianza con il diavolo spinoso australiano.

Dalle stime effettuate, pur possedendo arti anteriori poco sviluppati come quelli del T.rex(ormai noto "buongustaio"), le dimensioni del predatore erano notevoli. Poteva raggiungere gli 8 metri di lunghezza e, a differenza delle recenti scoperte sulle piume che ricoprivano svariate specie di teropodi, questo presentava una pelle costituita da squame, il cui utilizzo è associato a scopi di regolazione termica, permettendo di affiancarlo alle specie di rettili che abitano oggi il nostro pianeta (il cui piccolo antenato comune è stato recentemente portato alla luce).

Di seguito potete ammirare una notevole illustrazione dell'esemplare, ad opera del paleoartista Jake Baardse.

FONTE: Phys
Quanto è interessante?
9
Ecco a voi il terribile 'toro carnivoro': spietato dinosauro di 70 milioni di anni