Tesla: l'obiettivo è produrre 500.000 auto entro il 2018

di
I piani ambiziosi dell'amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, continueranno anche negli anni a venire, forte del successo registrato dal Model 3, ormai vicino a toccare quota 400.000 pre-ordini in meno di un mese dalla presentazione.

A quanto pare, la società della Silicon Valley, ormai etichetta come pioniera nel settore delle automobili elettriche, entro il 2018 punterebbe a produrre 500.000 automobili nel 2018, un traguardo che se raggiunto arriverebbe con due anni di anticipo rispetto ai piani iniziali dei dirigenti.
La compagnia, forte della domanda registrata dall'ultimo modello, è stata costretta ad aumentare di cinque volte il volume di produzione, il che costringerà i dirigenti a cercare altro capitale nel giro di due anni.
Elon Musk, dal canto suo, si è già mosso ed ha lanciato un appello alle migliori menti del settore produttivo, che avranno un ruolo fondamentale per centrare l'obiettivo. Già per la seconda metà del prossimo anno, Tesla dovrà produrre tra 100 e 200 mila Model 3, numeri che metteranno la società a dura prova e che ci faranno capire se davvero il produttore sarà in grado di tenere testa all'ingente domanda.
Nel Q1 2016, Tesla ha prodotto 15.510 automobili, tra cui 12.851 Model S e 2.659 Model X, un numero inferiore rispetto ai 16.000 veicoli prefissati in passato.
Proprio questo, secondo Bloomberg, avrebbe portato all'allontanamento di Greg Reichow e Josh Ensign, due dirigenti impegnati proprio nel comparto della produzione, che hanno provocato una perdita da 282,3 milioni di Dollari, superiore ai 152,2 milioni di Dollari dello stesso periodo dello scorso anno, a fronte di un fatturato di 1,15 miliardi.