Questo è un test del QI del 1950, sei in grado di risolverlo oggi?

Questo è un test del QI del 1950, sei in grado di risolverlo oggi?
di

Amanti dei rompicapo e appassionati di quiz di logica, ecco qualcosa che farà scattare il vostro interesse! Questo enigma numerico non è un semplice passatempo moderno, bensì una sfida che ha messo alla prova le menti più brillanti in un test di QI del 1950.

Ecco il quiz:

8 + 8 ÷ 8 + 8 × 8 – 8 = ?

A prima vista, potrebbe sembrare un semplice esercizio di aritmetica, ma non lasciatevi ingannare! Per risolverlo correttamente, dovete ricordare l'ordine delle operazioni matematiche, noto anche come regola BODMAS/BIDMAS/PEDMAS.

Questo acronimo sta per Parentesi/Parentesi, Ordine/Potenze, Divisione e Moltiplicazione (da sinistra a destra), Addizione e Sottrazione (da sinistra a destra). Date un'occhiata, prendete carta e penna, e vedete se riuscite a calcolare la soluzione esatta. Una volta che avete il vostro risultato, scorrete verso il basso per scoprire se avete ragione!

Non scorrete in basso se non volete uno spoiler sulla soluzione.

La risposta corretta è... Ma prima di rivelarla, facciamo un passo indietro e vediamo come si svolge questo calcolo seguendo l'ordine corretto delle operazioni:

Iniziamo con la divisione: 8 ÷ 8 che è uguale a 1. Poi passiamo alla moltiplicazione: 8 × 8 che è uguale a 64. Ora eseguiamo l'addizione e la sottrazione da sinistra a destra: 8 + 1 + 64 - 8.

Quindi, la soluzione è 8 + 1 + 64 - 8 = 65.

Siete arrivati alla stessa conclusione? Questo quiz dimostra che a volte le sfide più semplici possono richiedere un momento di riflessione. Fateci sapere nella sezione dedicata ai commenti se siete riusciti a superare il test per il QI degli anni '50!

Nel frattempo, ecco per voi altri enigmi: provate a unire questi pallini e a risolvere questa equazione matematica.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi