Tesla espande "Destination Charge" anche in Europa: 150 nuove colonnine di ricarica disponibili

di

Una delle principali preoccupazioni di chi acquista un'auto elettrica è quella di non avere a disposizione un'adeguata rete di stazioni di ricarica per fare il "pieno" di corrente. Alla mancanza di strutture equivalenti alle stazioni di rifornimento tradizionali, sopperisce il progetto "Destination Charging", arrivato anche in Europa.

Elon Musk, CEO di Testla, ha annunciato l'arrivo nel Vecchio Continente, di 150 nuove stazioni di ricarica.
La rete sfrutta strutture come alberghi, centri commerciali, ristoranti che mettono a disposizione dell'utenza le classiche colonnine di ricarica. I punti saranno segnalati sulle mappe dei navigatori presenti nelle auto della casa automobilistica californiana.
Questo tipo di colonne, non permette una ricarica veloce (per ricaricare completamente una Model S ci vorranno circa 6 ore) come nelle stazioni "Supercharger" presenti su autostrade e stazioni di rifornimento normali, ma dovrebbe permettere di viaggiare per circa 95 Km senza bisogno di fermarsi e fare rifornimento.
Il network Destination Charging è nato nel 2014 ed è già presente in 1.900 attività nel Nord America e 700 in Asia.

FONTE: Elektrek
Quanto è interessante?
0
Tesla espande 'Destination Charge' anche in Europa: 150 nuove colonnine di ricarica disponibili