Testano per 20 anni della plastica sott'acqua, quello che scoprono non è rassicurante

Testano per 20 anni della plastica sott'acqua, quello che scoprono non è rassicurante
di

Un nuovo studio, pubblicato su Scientific Reports, esamina gli effetti dell'immersione in acque profonde della plastica. Quello che scoprono gli esperti non è per nulla rassicurante sul futuro di questo materiale: anche dopo oltre 20 anni nell'oceano, la plastica di tutti i giorni mostra pochissimi segni di rottura o degrado.

Nello specifico, sono stati esaminati due campioni di plastica recuperati da 4.150 metri sotto la superficie dell'Oceano Pacifico orientale: la maggior parte della plastica era ancora completamente intatta e aveva anche influenzato le comunità microbiche che crescevano sulla superficie del materiale indistruttibile.

Un contenitore per alimenti e una lattina di Coca-Cola avvolti in un sacchetto di plastica sono stati gli oggetti recuperati dai ricercatori sul fondo del mare. Quanto erano vecchi i due oggetti? Il team è stato in grado di datare gli articoli tra il 1988 e il 1996. Solitamente l'alluminio della lattina sarebbe stato disintegrato ma la busta di plastica lo ha preservato, tant'è che l'etichetta era ancora chiaramente visibile.

Tuttavia, a lasciare gli esperti senza parole è stato il fatto che "né la borsa né il contenitore mostravano segni di frammentazione o addirittura di degrado", sottolinea il biogeochimico Stefan Krause. Servono ulteriori studi per affermare quanto detto, poiché due singoli campioni non possono essere considerati per tutto l'ambiente marino.

Attualmente, nel nostro pianeta esistono delle isole galleggianti formate dalla plastica.

Quanto è interessante?
5
Testano per 20 anni della plastica sott'acqua, quello che scoprono non è rassicurante