Sta per essere testato il carburante per il reattore a fusione più grande del mondo

Sta per essere testato il carburante per il reattore a fusione più grande del mondo
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli ingegneri britannici si stanno preparando a testare la miscela di combustibili che un giorno potrebbe alimentare il più grande esperimento di fusione nucleare del mondo. Il combustibile sarà forse alimentato dal trizio, un isotopo radioattivo dell'idrogeno, e dal deuterio, un altro isotopo dell'idrogeno.

Il concetto è semplice: il plasma di entrambi gli isotopi si combinerà per rilasciare calore. Quest'ultimo è il risultato della produzione di elio, che porterà le temperature all'interno del reattore fino a 100 milioni di gradi. Questo calore aggiuntivo sosterrà, a sua volta, ulteriori reazioni di fusione.

I ricercatori del Joint European Torus (JET) partono già prevenuti e non si aspettano grandi scoperte: l'obiettivo è trovare la giusta miscela di carburante per ITER, il più grande reattore a fusione del mondo. Gli addetti ai lavori sperano di sostenere le reazioni per almeno cinque secondi (il record mondiale è per adesso 20 secondi), così da raccogliere tutti i dati di cui hanno bisogno sul comportamento del trizio.

"Quello che stiamo cercando sono informazioni di fisica che possiamo usare per convalidare la nostra comprensione, e poi possiamo applicarle alla preparazione della macchina futura", ha dichiarato alla prestigiosissima rivista Nature - il luogo in cui è stato pubblicato il documento - Joelle Mailloux, co-responsabile dell'esperimento al JET.

Insomma, speriamo che tutto vada per il meglio.

FONTE: nature
Quanto è interessante?
7